Principi

Per molto tempo l’AGAL aveva sentito l’esigenza di disporre, per i bambini e per le loro famiglie, di una casa alloggio che potesse ospitare coloro che si trovavano in difficoltà economiche e non potevano comunque permettersi una soluzione abitativa nella nostra città.

Coloro che hanno l’esigenza di avere una casa sono famiglie che vengono da lontano e che  giungono a Pavia per affronatare lunghe e complesse terapie; spesso alla sofferenza ed al dolore della malattia che li ha colpiti si aggiunge un disagio economico e che si trasforma nell’ incubo di non riuscire a sostenere gli elevati costi di permanenza : un disagio che si somma al disagio.

L’ AGAL ha quindi deciso di cercare di alleviare almeno una parte del disagio di queste famiglie attrezzandosi per poter offrire loro, in modo gratuito, un tetto per il lungo periodo di cure presso il Day Hospital Oncoematologico Pediatrico del San Matteo di Pavia.

Agli inizi degli anni ‘90 la prima soluzione abitativa ed in tutti questi anni di attività, nelle Case Alloggio AGAL che si sono moltiplicate per far fronte alle richieste in continua crescita, sono state ospitate centinaia di bambini con le loro famiglie, provenienti da tutta Italia e da molte parti del Mondo.
Tra noi la casa alloggio era stata soprannominata “casa arcobaleno”, e crediamo che tuttora possa essere definita così, perché dentro di noi è nata come la casa che poteva dare un sorriso a un bambino che in quel momento di sorrisi, purtroppo, non ne poteva fare molti.

Vogliamo ribadire che l’ospitalità nelle nostre Case Alloggio si rivolge alle famiglie particolarmente disagiate  e si sostiene grazie alla sensibilità e generosità di tante persone e di tante aziende che hanno capito la importanza della nostra missione.