Eventi e Notizie AGAL

27 febbraio 2020 Appuntamento a Pavia per il Concerto Jazz Rossano Sportilello presenta “Three Wise Men”

27 febbraio 2020, Pavia

 Dalla Carnegie Hall di New York alla Sala degli Affreschi del Collegio Borromeo: Rossano Sportiello in concerto per AGAL

 Il pianista di Vigevano si esibisce per i bambini malati di tumore in “Three Wise Man”

con Frank Roberscheuten al clarinetto e Martin Breinschmid alle percussioni

 

“Three Wise Man”, sono proprio “tre saggi” del jazz i protagonisti del concerto benefico a favore di AGAL (Associazione Genitori e Amici dei Bambini Leucemici) in programma a Pavia giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 21 nella suggestiva Sala degli Affreschi del Collegio Borromeo (Piazza del Collegio Borromeo 9).

In prima linea c’è Rossano Sportiello, pluripremiato pianista originario di Vigevano e considerato dalla critica specializzata internazionale tra i principali interpreti del jazz classico americano degli anni ’20, ’30 e ’40. Dal 2007 Rossiello risiede a New York e divide l’attività concertistica tra Stati Uniti e Europa suonando nei principali luoghi sacri del jazz: dalla Carnegie Hall al Blue Note, dal Lincoln Center al Cafè Carlyle.

Insieme a lui il celebre clarinettista olandese Frank Roberscheuten, già vincitore del prestigioso premio “Keeper of the Flame”, e l’eclettico percussionista austriaco Martin Breinschmid, che alterna performance in ambito jazz e classico, dove ha collaborato con le più prestigiose orchestre di musica da camera e sinfonica sotto la direzione di grandi maestri come Claudio Abbado e Zubin Mehta.

Il raffinato trio, che vanta un curriculum di circa 500 concerti nei più importanti jazz clubs, festival e teatri d’Europa, si esibirà a favore di AGAL per sostenere l’accoglienza gratuita che l’associazione offre ai bambini malati di tumore e alle loro famiglie lontane da casa che non possono permettersi un alloggio temporaneo durante il lungo periodo delle cure in day hospital presso l’Unità Operativa di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico San Matteo di Pavia.

L’intero ricavato del concerto, in particolare, sosterrà il progetto “La natura che cura” che AGAL porta avanti nella Casa dei Melograni a Pietra de’ Giorgi, in Oltrepò pavese, struttura di accoglienza con 6 mini appartamenti e spazi comuni, per un totale di 24 posti letto, realizzata negli spazi dell’ex asilo parrocchiale di Castagnara. Un luogo dove al valore dell’ospitalità si aggiunge la grande bellezza del contesto naturale e paesaggistico in cui è inserita la casa, così diverso e distante da quello ospedaliero.

Il concerto per AGAL è sostenuto anche da Fondazione Mediolanum onlus che, grazie al programma ‘Centodieci è valore – Solidarietà”, si impegna a raddoppiare i primi 5000 euro raccolti.